Contattaci: (+ 39) 015 84 92 828

Benvenuti in Idroline Shop

0 items: 0,00 €

Trasporto gratuito per importi superiori a € 320,00

Dicloro granulare 56% in microperle

Dicloro granulare 56% in micro-perle. Cloro in granuli per piscine di altissima qualità, particolarmente indicato per effettuare trattamenti ultra-disinfettanti (Trattamenti shoc) quando necessita un rapido riequilibrio della qualità dell'acqua. Ottimizzando l’azione del disinfettante, sprevenire l’accumulo di contaminanti, si minimizza il tasso di clorammine e si migliora velocemente l'aspetto e la qualità dell'acqua della piscina.

Il cloro efficace in vasca è denominato "cloro libero". Nelle piscine pubbliche la concentrazione di cloro libero deve essere compresa tra 0,7 ed 1,5 ppm (mg/l), questo dosaggio è ottimale anche per le piscine private.

Il dicloro possiede un contenuto di cloro utile pari al 55/56%. È presente quasi esclusivamente in forma granulare, ed è utilizzato per la sua rapida ed elevata solubilità per tutti i trattamenti che richiedono un innalzamento rapido della concentrazione di cloro, viene chiamato anche cloro shock.
Contiene acido cianurico, una sostanza che protegge il cloro dalla degradazione da parte dei raggi UV del sole permettendone un’azione più prolungata. Questa sostanza deve essere mantenuta a stretto controllo e non deve mai superare i 30 ppm.

Cloro granulare stabilizzato al 56%, più noto come "cloro shock" o "cloro rapido", è un clorante igienizzante stabilizzato a rapida dissoluzione. Grazie alla sua particolare formuazione, viene utilizzato nel settore piscine per  per il recupero del valore del disinfettante presente in acqua quando, a causa di svariate situazioni tipo: dimenticanza del normale mantenimento, dopo un'affluenza maggiore del normale di bagnanti in piscina, oppure, dopo un temporale, il valore ottimale viene a mancare.

Consigli d'uso:

Utilizzare per il trattamento shock di inizio stagione nella quantità di 150 g di prodotto ogni 10 m³ . Ripetere il trattamento ogni volta se ne ravvisi la necessità per la perdita di qualità dell’acqua. Il cloro residuo libero dovrà avere un valore compreso tra 0,7 e 1,5 mg/l, valore facilmente misurabile facendo uso del kit per l'analisi del cloro e del pH.

Per il mantenimento è preferibile l’utilizzo di sistemi di dosaggio automatici o di pastiglie a lenta dissoluzione.

Il trattamento shock deve essere effettuato senza la presenza di bagnanti in vasca, sciogliendo il prodotto in un contenitore con acqua e spargendolo in maniera uniforme sulla superficie della vasca.

4 Prodotti/o

per pagina

Griglia  Lista 

Imposta ordine discendente

4 Prodotti/o

per pagina

Griglia  Lista 

Imposta ordine discendente